aricollialbani.it - Gruppo Radioamatori Colli Albani

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Archivio Hot News Storico delle hot news 19 luglio prove di protezione civile -diario di bordo

19 luglio prove di protezione civile -diario di bordo

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
 
Vi invio uno stralcio del diario scritto dai ragazzi e ragazze del campo scuola  dei Pratoni ,sembra che abbiamo
raggiunto lo scopo di interessare e far divertire tutti .non credete ? la cosa è stata ripetuta il 25 facendo le ore piccole
in radio grazie a Francesco IØDBF.
 
Il resto lo potete leggere andando su:    www.protezionecivilealbano.org
 
Diario 3° giorno - 19 luglio 2011
Già dalla mattina si preannunciava una giornata speciale. Tutto il giorno, secondo il programma, sarebbe stato dedicato alle telecomunicazioni. Per telecomunicazioni si intende radio, cellulari, televisioni e ogni altro strumento in grado di trasmettere informazioni. Ma iniziamo dal principio. Era il 1895 quando un fisico italiano di nome Marconi, inventò un apparecchio del tutto particolare: la prima forma preistorica di radio. La radio di Marconi, a differenza di quelle moderne, non trasmetteva suoni ma nient’altro che impulsi luminosi che, una volta cifrati e tradotti con il codice Morse erano vere e proprie parole e frasi di senso compiuto. Noi abbiamo avuto la fortuna di vedere con i nostri occhi una copia dell’ ingegnoso marchingegno di Marconi, perché, oltre a Mauro (IW0FTY questo è il suo nominativo radio) che ci ha parlato delle telecomunicazioni e del loro fondamentale ruolo nella quotidianità e nelle emergenze, ci sono stati i colleghi cosiddetti A.R.I. (Associazione Radioamatori Italiani, in parole povere persone appassionate in questo campo patentati e riconosciuti dalla Prefettura). Dopo questo piccolo tuffo nella storia e qualche altra spiegazione tecnica, Mauro insieme al capo campo ci ha diviso in 5 gruppi per fare una delle attività più divertenti di tutto il campo: la radio-caccia. Difatti la spiegazione tecnica che ci ha impegnato per tutta la mattinata, ci ha introdotto la caccia alla volpe che abbiamo fatto nel pomeriggio. E ciò che dovevamo cercare era una radiolina che trasmetteva, attraverso onde radio, ad un ricevitore. E’ stato veramente emozionante e molto divertente perché abbiamo fatto una caccia originale poiché invece di utilizzare i bigliettini, abbiamo usato radioline e walkie-talkie. Dopo giri e giri nel bosco, le varie squadre sono riuscite a trovare la radio. Ma la sera era pronta ad entrare in scena e con varie sorprese: eh sì, perché il tempo annunciava l’arrivo di un temporale a suon di lampi e fulmini. La tenda poi, oltre ad essere riempita dal vociare di tutti noi, era anche bagnata da tante piccole e continue gocce d’acqua. Il cielo era illuminato esclusivamente da lampi di color bianco candido. Tra la fredda acqua che picchiava sulle tende ed il calore dei nostri respiri che ci avvolgeva, tutto il campo inizia ad addormentarsi. Sapevamo già che l’indomani sarebbe stato impegnativo e ancora più divertente!!
 

Calendario Eventi

<<  Gennaio 2019  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
   1  2  3  4  5  6
  7  8  910111213
14151617181920
21222324252627
28293031   

Propagazione