aricollialbani.it - Gruppo Radioamatori Colli Albani

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Autocostruzione Interfacce Come Aggiungere una seriale ad un notebook

Come Aggiungere una seriale ad un notebook

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 
La richiesta di preparare un articolo su questo argomento mi fu fatta un paio di anni fa dal collega e allora  redattore del Genzano Bulletin , Gaetano I0HJN, quando venne a conoscenza del problema che stavo affrontando e che auspicava che io risolvessi. Gli avevo infatti chiesto che soluzione avesse escogitato per utilizzare  il PC portatile che usiamo per le trasmissioni digitali dal nostro furgone radioattrezzato.
La sua risposta fu che, quando scelse il Notebook da acquistare, qualche anno fa, lo scelse fra quelli che disponevano ancora una porta seriale DB9. La stessa risposta l'ebbi dall’allora nostro Vice Presidente, Giorgio IW0DAQ.
Io sono in possesso, da qualche tempo, di un nuovo portatile a cui manca, ahimé, la porta seriale, come per la totalità dei portatili oggi in commercio. Lo scoglio da superare era quindi quello di dotarlo di un adattatore esterno che mi permettesse di continuare le attività digitali anche con questo
nuovo computer.
Tutti i software in giro, sia che usino il TNC o la SoundBlaster, hanno come riferimento di solito il DTR O RTS, due linee della porta seriale RS232 per poter abilitare il PTT o il tasto per il CW.
Prima di effettuare un acquisto che risultasse poi inutile, ho cercato di documentarmi, cercando dei suggerimenti sotto Internet e nel database di RadioRivista, nel sito ARI nazionale. Non ho trovato assolutamente nulla, tranne un articolo (ed una intelligente soluzione) da parte di WA8LMF, che però suggeriva la costruzione, o la modifica, di una interfaccia della SoundBlaster che integrasse anche un circuito VOX, attivato tramite il segnale in uscita da quest'ultima. Ma io che ho una interfaccia che avevo costruito a suo tempo, ridotta ai minimi termini, proprio per la sua trasportabilità, non potevo modificarla.
Ho quindi optato per l'aggiunta di un adattatore esterno al PC portatile. C'era da scegliere fra i comunissimi e poco costosi adattatori USB -> DB9 oppure una PCMCIA, più costosa, ma forse più sicura. Proprio per come è disegnato l'USB, avevo qualche dubbio, e ciò mi faceva propendere per la soluzione di adattatore PCMCIA che, dialogando con i "bus" della logica interna del PC, mi garantiva un maggiore successo. Il mio fornitore locale, appositamente interpellato, mi ha infatti sconsigliato l'adattatore USB -> DB9 Seriale, proprio perché lui non era riuscito a far dialogare il suo portatile con un "control-box" di comando per il puntamento di un’antenna satellitare, mentre con la PCMCIA aveva avuto successo.  Non solo, era certo che con questo adattatore avevano fatto funzionare perfettamente anche un modem in protocollo V92.
Ho quindi acquistato una Serial PC Card Manhattan,, basata su un UART chipset 16C550, capace di trasferire fino a 115 kbps, oltremodo oltre le mie necessità. Si installano prima i driver forniti in dotazione alla PCMCIA, si inserisce la scheda, si attende che di Windows XP la riconosca e la PCMCIA seriale e’ pronta per funzionare . La mia è identificata come MosChip PCI Serial Port (COM5).  Di lì a lanciare i programmi Hamscope, MultiPSK, WinWarbler ed per ultimo QARtest, è stato un tutt'uno.
Settando il PTT in COM5, l'interfaccia andava in trasmissione sia con la RTS che con la DTR.
Ma questo non mi bastava: pubblicare un articolo richiedeva prove più approfondite.
Ho quindi cercato di far funzionare questo adattatore anche con il vecchio TNC2, autocostruito, che da qualche decennio lavora in packet, con un vecchio PC sotto DOS (hi!).
Ho scaricato WinPack dal sito di uno dei più autorevoli utenti del packet italiano, IK2CBD Adriano,  che dal suo sito web mette a disposizione di tutti noi conoscenza, esperienza e supporto su WinPack, un ottimo programma per i testardi che ancora si ostinano, giustamente, ad utilizzare la rete informatica radioamatoriale, via packet.  Per l'appunto WinPack è un programma packet assolutamente completo e, pertanto, alquanto complesso. Adriano CBD mi ha suggerito (come d'altronde chiaramente descritto nel suo manuale in Italiano) come far vedere a WinPack anche la COM5, cosa semplicissima.
Ho collegato il PC, con il suo adattatore, al TNC e mi sono subito collegato al nostro Packet Cluster IW0HKS-6 su 144,625 MHz. La prova della completa funzionalità della porta DB9 RS232 era ormai cosa certa e l'articolo poteva essere scritto. Sarà forse una cosa banale, ma ritengo che invece possa essere utile per quelli di noi che non sapevano come muoversi in una scelta del genere.
Ringrazio anche il nostro collega Pino IK0ZRR che mi ha fornito conferma di quanto io supponessi: “Caro Roberto, e’ un problema che avevo superato molto tempo fa e inoltre ti confermo che: Seriale USB ---> DB9, molte volte NON va bene .
Io utilizzo una PCMCIA della Argosy con due cavetti 9 pin (2 porte) che sotto Windows va benissimo.
Basta farla riconoscere dal sistema installando i driver in dotazione. Sono due seriali a tutti gli effetti.
L'unico tuo problema sarà dove queste verranno configurate in automatico da Windows.
Windows le assegna arbitrariamente a suo giudizio potrebbe assegnarle anche come COM8 o COM9 .
Appena installata, verifica che ci sia la PCMCIA, poi vai su Start--> Pannello di controllo --> Sistema --> Hardware --> Gestione Periferiche --> Port Com  e vedi che COM ha definito.
Se non gradisci la COM proposta,  vai (segui a cliccare) Porta Com --> Impostazione della porta.
Vai quindi in “Avanzate” e decidi tu che porta deve essere, oltre al settaggio 9600 n81 ecc.. (ma qui lascia tutto così,  eccetto forse solo la velocità con il TNC o altro)
Tieni conto che su un portatile di solito la USB la mette in COM1. "

E con questa ultima aggiunta, tratta da un messaggio di Pino, credo sia proprio tutto, e spero di esserestato utile a qualcuno.
Resto a disposizione via " ik0bdo -chiocciola- libero.it".
 
Roberto Silli IK0BDO
 

Calendario Eventi

<<  Gennaio 2019  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
   1  2  3  4  5  6
  7  8  910111213
14151617181920
21222324252627
28293031   

Propagazione